Consigli

10 Consigli Per Struccarsi Nel Modo Giusto

By 16 Maggio 2017 No Comments
trucco struccarsi make up makeup maquillage consigli

Lo avrete sentito dire tante volte: struccarsi è un gesto quotidiano importantissimo. Eliminare ogni traccia di mascara e rossetto dal viso prima di andare a dormire è fondamentale per mantenere la salute della vostra pelle. Lasciamo quindi il segno del rimmel sul cuscino solo a qualche notte brava e iniziamo a pensare a una beauty routine giusta per tutti i giorni. Ecco 10 consigli per struccarsi nel modo corretto, senza incorrere in facili errori.

  • Utilizzate l’acqua micellare al posto di quella del rubinetto. Indifferentemente dalla zona in cui vivete, nelle tubature scorre insieme all’acqua anche un gran quantitativo di calcare che può dare problemi di secchezza alla pelle. Senza contare che in molte analisi sono emerse tracce importanti di piombo e arsenico, metalli altamente tossici e pericolosi sia se ingeriti che se messi a contatto con la cute.

 

  • Usate correttamente dischetti di cotone e cotton fioc. Il segreto in questo caso sta tutto nella velocità di strofinio: meglio andare più lentamente e farlo con più cura invece che con forza. In quest’ultimo caso, infatti, rischiate di stressare eccessivamente la zona, in particolare se si parla di quella oculare – con lo spiacevole inconveniente di ritrovarvi con parti visibilmente arrossate. Inoltre, ricordatevi che il dischetto vi servirà per guance, fronte e parte esterna dell’occhio, mentre il cotton fioc per quella interna. Molto spesso, infatti, si compie l’errore di non rimuovere il trucco all’interno, credendo che per qualche magica congiunzione astrale vada via da sé.

 

  • Attente alle ciglia! Troppo spesso, infatti, si fa l’errore di sottovalutare la salute dei peli al margine delle palpebre. In realtà, sono una parte delicatissima del viso. Infatti, strofinare troppo in fretta e con troppa forza il dischetto può causare l’eccessiva caduta delle ciglia, che impiegano tra i 2 e i 4 mesi prima di sostituire quelle cadute. Un arco di tempo che può ulteriormente allungarsi se si continua ad applicare il rimmel sbagliato, il quale può, ad esempio, seccare eccessivamente le ciglia. Il famoso effetto colla che produce anche lo sgradevole sconveniente estetico di vederle raggruppate a ciuffi.

 

  • Non dimenticate le labbra. Un discorso simile a quello fatto per le ciglia vale anche per loro. Nonostante, infatti, il rossetto sia uno dei punti cardine del make up, è molto diffusa la cattiva abitudine di relegare alla bocca un piccolissimo spazio di tempo durante la detersione. Niente di più sbagliato! Le labbra necessitano allo stesso modo di occhi e incarnato di essere pulite e svestite di ogni scoria in eccesso. Per cui, non dimenticate di passare un dischetto con struccante anche su questa zona.

 

  • Utilizzate un panno o un asciugamano bianco imbevuto di acqua tiepida dopo esservi struccate e massaggiate delicatamente il viso. Oltre al piacere del calore sulla pelle, potrete rendervi conto se avete ancora tracce di make up sul viso semplicemente guardando l’aspetto dell’asciugamano.

 

Siete curiose di conoscere gli altri 5 consigli per struccarsi correttamente? Non perdetevi il prossimo post!

Scopri le linee

Scopri le 9 dimensioni Collagenil, 9 soluzioni dermocosmetiche,
specifiche per ogni necessità della pelle.
Scopri le linee

Leave a Reply