Consigli

Botox e filler: quanto dura e come prolungarne l’effetto

By 25 Giugno 2021 7 Luglio, 2021 No Comments

Il botox, il filler e la biostimolazione sono tra i trattamenti viso di medicina estetica più richiesti, perché consentono di ottenere risultati visibili in modo minimamente invasivo. Sono ideali per chi vuole un viso dall’aspetto naturale e fresco, senza stravolgerlo.

 

Il botox (tossina botulinica) e i filler distendono le rughe e riempiono i volumi del viso, mentre la biostimolazione migliora l’aspetto globale della pelle.

 

Tutti avvengono attraverso una serie di microiniezioni cutanee, e sono accomunati da una durata temporanea. Sono infatti riassorbibili dai tessuti e, con il passare del tempo, i loro effetti diventano meno evidenti.

 

La prima domanda che nasce spontanea da porre al medico, quando si richiede uno di questi trattamenti, è quanto dura l’effetto di botox o filler?

 

Vi è poi una seconda domanda molto importante a cui rispondiamo noi di Collagenil: come far durare di più e prolungare l’effetto di botox, filler e biostimolazione nel tempo?

 

È infatti possibile massimizzare il risultato dei trattamenti estetici, adottando degli accorgimenti opportuni e delle buone abitudini che porteranno a ottimizzare i loro effetti, facendoli durare di più.

 

In particolar modo, il merito va al rapporto sinergico tra trattamenti estetici praticati dal medico e skincare routine quotidiana da effettuare a casa successivamente a essi: è la loro unione che può fare davvero la differenza.

 

Scoprite i nostri consigli per far durare di più l’effetto di botox, filler e biostimolazione.

 

Botox: cos’è e quanto dura?

È comunemente noto con il nome botox, ma cos’è e come agisce il botulino?

Si tratta di una proteina neurotossica che inibisce il movimento muscolare della zona della fronte e  del contorno occhi esterno. Agisce distendendo la muscolatura e di conseguenza la cute sovrastante, andando a levigare le rughe. L’effetto del botox dura solitamente fino a 6 mesi, e il trattamento può essere poi ripetuto, una volta tornate visibili le rughe.

 

Filler con acido ialuronico: cos’è e a cosa serve?

I filler a base di acido ialuronico aiutano a ripristinare i volumi in caso di avvallamenti e irregolarità. Si utilizzano per riempire le rughe naso-labiali, per un effetto rimpolpante degli zigomi e delle labbra, per evidenziare la mandibola o il mento, e anche per correggere imperfezioni e asimmetrie come avviene nel rinofiller, trattamento che rimodella il naso senza bisturi. La durata dei filler può arrivare anche a 12 mesi, specialmente nelle aree meno mobili del viso.

Biostimolazione viso: cos’è e a cosa serve?

Utilizza l’acido ialuronico combinato con un mix di vitamine e aminoacidi, che vengono iniettati su un’ampia area del viso. L’obiettivo in questo caso, a differenza del filler, non è il riempimento, ma l’attivazione naturale dei fibroblasti, inducendo la sintesi di collagene ed elastina, le principali proteine della pelle che ne mantengono turgore ed elasticità. Il risultato è una cute idratata, soda e luminosa. Il protocollo standard prevede 4 sedute ogni 60 giorni, da ripetere poi dopo 6 mesi.

 

 

Botox, filler e biostimolazione: come farli durare di più?

 

Stile di vita

Il primo elemento da non trascurare è il modo in cui viviamo e come ci prendiamo cura del nostro corpo, pelle compresa. Scegliere uno stile di vita sano può aiutare anche a far durare più a lungo i trattamenti estetici. Ad es, il fumo è il primo elemento da bandire. Riconosciuto tra le cause dell’invecchiamento precoce, favorisce la formazione di rughe asimmetriche di origine meccanica, causate cioè dai movimento, soprattutto intorno alla bocca, ma è anche causa di un minor nutrimento della pelle, andando a contrarre i vasi sanguigni del derma. La pelle appare spenta, ingrigita, segnata.

 

Alimentazione

Mangiare in modo sano, bere molta acqua, ridurre il più possibile gli zuccheri ed eliminare l’alcol sono ulteriori scelte che aiutano a mantenere la pelle in salute e anche a prolungare gli effetti dei trattamenti medico-estetici.

 

Come dormi?

Ma anche la posizione in cui si dorme può fare molto. Il modo in cui dormiamo, infatti, può causare l’insorgenza di rughe. Dopo aver effettuato un trattamento si dovrebbe accogliere la buona abitudine di dormire supini, e mai di lato o a pancia in giù. In queste ultime posizioni infatti la pelle del viso è schiacciata, sfregata, e sottoposta a trazioni di tipo meccanico che, notte dopo notte, possono segnarla.

 

Skincare

Un ottimo regime di cura della pelle è infine il vero grande segreto per prolungare l’effetto dei trattamenti estetici. La scelta più efficace per la propria skincare routine ricade sui cosmeceutici, sieri e creme che svolgono una potente funzione correttiva, non solo estetica, arrivando così a stimolare in profondità l’epidermide, laddove i normali cosmetici non arrivano.

 

Per Collagenil questa è la scelta vincente per prolungare la durata dei trattamenti medico-estetici: supportarli in seguito a casa attraverso una skincare routine quotidiana basata sulle sue linee di cosmeceutici, formulate in modo specifico per potenziare gli effetti di vari tipi di trattamenti estetici.

 

Tra queste vi sono le creme botox-like, che mimano l’effetto del botulino, pur non avvalendosi di aghi. E poi le creme che aiutano a ripristinare i volumi del viso. E ancora i cosmeceutici in grado di supportare la funzione dei fibroblasti.

Ognuno per ogni esigenza del post-trattamento medico.

 

Prima botox – poi Collagenil Liftensive

La sua formulazione contiene un pool di peptidi funzionali che mima le metodiche utilizzate nell’impiego della tossina botulinica, così come nel mini-lifting, per inibire la contrazione dei muscoli facciali. Contemporaneamente, i principi attivi sinergici stimolano e potenziano i processi essenziali della pelle per una corretta ricostruzione epidermica. La gamma comprende il siero viso Liftensive Perfect Serum, la crema viso liftante giorno e notte Liftensive 24H e la crema che definisce il contorno occhi Liftensive Perfect Eye.

 

Prima Filler – poi Collagenil Re-Pulp

Rimpolpa e volumizza il viso svuotato o che necessita di ridefinizione dei lineamenti, grazie all’acido ialuronico presente in pesi e concentrazioni diverse che è in grado di rimodellare i tratti del viso, e donargli un aspetto più pieno e florido. Le quattro referenze si occupano della pelle del viso con il siero booster di acido ialuronico Re-Pulp Hyaluronic Gel, l’emulsione effetto resculpting Re-Pulp Skin Treatment e il trattamento plumping Re-Pulp 3D, e anche della mucosa labiale e del suo contorno con Re-Pulp Lip Definer.

 

 

Prima Biostimolazione – poi Collagenil Bio Longevity

L’antiage globale rivitalizzante della pelle svolge un’azione che ricostruisce e riorganizza la struttura interna cutanea, affiancandosi al trattamento medico nello stimolare il processo di produzione di acido ialuronico e collagene dei fibroblasti. La gamma completa comprende il trattamento intensivo anti-age Bio Longevity Stimolante Anti-età, il siero ad azione biostimolante Bio Longevity Serum, il trattamento da giorno con SPF Bio Longevity Protettivo Giorno, la crema notte Bio Longevity Night Repair e Bio Longevity Intensivo Occhi per rivitalizzare il contorno occhi.

 

 

Leave a Reply

Secured By miniOrange