Consigli

Siero o crema: quali sono le differenze?

By 12 Marzo 2021 No Comments

Quando si parla di idratazione quotidiana, le creme sono da sempre le grandi protagoniste. Negli ultimi tempi, però, il siero ha fatto la sua comparsa nel mondo della cosmetica, trovando fin da subito un posto da protagonista.

Ma quali sono le differenze tra crema e siero? Come scegliere tra i due?

Quali sono le differenze tra crema e siero 

Partiamo col dire che la principale differenza tra i due prodotti sta nella consistenza e più specificatamente nella presenza (nella crema) o meno (nel siero) di una massa grassa di prodotto. Il siero si presenta con un aspetto più fluido e una texture molto più leggera, mentre la crema tende a essere più corposa – nonostante questo vari da crema a crema e soprattutto da crema giorno a crema notte (per le differenze tra crema giorno e crema notte clicca qui).

Questo vale almeno in linea generale: non è così raro, infatti, incontrare dei sieri a base oleosa, che si prestano molto bene ad essere un trattamento da lasciar agire mentre si dorme.

Il tipo di consistenza particolare del siero lo rende comunque perfetto per penetrare gli strati cutanei più profondi con facilità e soprattutto il modo rapido: e proprio la velocità di azione rappresenta la seconda differenza tra siero e crema. Il siero, infatti, svolge la sua attività idratante in modo molto rapido e per questo è ottimo quando si cerca un trattamento d’urto per zone specifiche: è il caso del nostro Lipogel,  un olio urto in formulazione gel, che consigliamo infatti al rientro dall’estate o nei mesi di freddo intenso. In questo caso, l’utilizzo del siero è limitato a dei periodi di tempo, come trattamento stagionale, la cui azione profonda ci permette comunque di mantenere il risultato per mesi.

Tuttavia, il siero può anche diventare un must della beauty routine laddove venga associato a una crema e non sia quindi utilizzato da solo. In termini tecnici, si parla in questo caso di layering e si prevede l’applicazione prima del siero e poi, una volta assorbito perfettamente, della crema. In questo caso, il siero amplifica l’azione della crema che verrà applicata subito dopo e andrà scelto proprio per una comune specificità.

Un esempio? Il nostro siero uplifting immediato (Perfect Serum) che consigliamo di applicare al mattino subito prima della crema 24H, ad azione lifting istantanea. La comune presenza di peptidi e di un’azione liftante e rassodante li rende un concentrato unico e un trattamento completo contro rughe e segni dell’età.

Quando scegliere la crema e quando il siero?  

La leggerezza della texture – inoltre –  rende il siero ideale anche per le pelli miste e grasse perché svolge la sua azione idratante senza appesantire, ovviando così al problema di un’eccessiva sudorazione su una pelle già lucida a causa dell’iperproduzione sebacea.

La scelta dovrebbe poi ricadere sul siero quando appunto si è alla ricerca di una soluzione rapida, anche ad esempio per riparare una pelle profondamente danneggiata. La crema, invece, rappresenta il trattamento quotidiano imprescindibile per ottenere risultati sensibili sulle problematiche cutanee – dalla disidratazione alle rughe, passano per pori dilatati e cedimenti del tessuto . Sicuramente, rispetto al siero, ha un’efficacia più sul medio e lungo periodo, ma anche in modo più definitivo e risolutivo.

Per scoprire i nostri sieri:

Lipogel – olio urto in formulazione gel ad azione nutriente, antirughe e antiossidante

Hyaluronic Gel – siero booster di acido ialuronico ad azione rimpolpante e antiossidante

Perfect Serum – siero uplifting & firming immediato immediato

Serum – siero antiage globale ad azione biostimolante

 

Leave a Reply

Secured By miniOrange